Regolamento Generale delle Prestazioni

SuasaVita – Cassa Mutua del Credito Cooperativo

PREAMBOLO

Il Consiglio di Amministrazione di SuasaVita – Cassa Mutua del Credito Cooperativo, di seguito per brevità denominata Cassa Mutua, in conformità al vigente statuto sociale, ha deliberato le condizioni e le modalità di accesso alle prestazioni a favore dei propri Soci e loro familiari.

PARTE PRIMA

L’adesione alla Cassa Mutua è riservata alle persone fisiche che sono Soci o Clienti della BANCA SUASA – CREDITO COOPERATIVO S.C.
Per Soci si intendono:
le persone fisiche in possesso dello status giuridico di Socio della BANCA SUASA – CREDITO COOPERATIVO S.C. ed in regola con gli obblighi sanciti dallo statuto della medesima banca e dalla normativa vigente soprattutto con riferimento al principio della partecipazione allo scambio mutualistico. L’obbligo della partecipazione allo scambio mutualistico si intende rispettato se il Socio è titolare di un conto corrente, anche cointestato.
Per Clienti si intendono:
i titolari di conto corrente, anche cointestatari; il delegato ad operare sul conto corrente non è considerato cliente tranne nel caso in cui il delegato sia coniuge dell’intestatario del conto corrente e l’intestatario del conto corrente sia già Socio o abbia richiesto di aderire alla Società di Mutuo Soccorso.
Chi desidera diventare socio deve presentare domanda al Consiglio di Amministrazione.
La domanda deve contenere:
nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, codice fiscale, titolo di studio e attività svolta;
la dichiarazione di possedere i requisiti per l’ammissione a socio;
l’autorizzazione in favore della Cassa Mutua di chiedere e ricevere dalla BANCA SUASA – CREDITO COOPERATIVO S.C. informazioni sull’esistenza e la natura dei rapporti in essere con il Socio al fine di permettere la valutazione nel tempo della permanenza dei requisiti previsti per lo status giuridico di socio della Cassa Mutua;
l’impegno a versare la quota di ammissione, i contributi e gli apporti dovuti per le prestazioni garantite dalla Cassa Mutua;
l’impegno ad osservare le disposizioni contenute nello statuto e nei regolamenti interni e di sottostare alle delibere prese dagli organi sociali.
Al fine di automatizzare le procedure di incasso delle quote e dei contributi l’aspirante Socio deve autorizzare l’addebito permanente sul proprio conto corrente bancario attraverso procedura RID, firmando l’apposito modulo ivi previsto.
Il Consiglio di Amministrazione accoglie la domanda a suo insindacabile giudizio nella prima riunione utile.
Al termine della procedura di adesione la Cassa Mutua rilascia al Socio una tessera identificativa dello status giuridico di Socio. Tale tessera è necessaria per accedere a tutte le iniziative, assistenze e servizi garantiti dalla Cassa Mutua ai propri aderenti.
La domanda può essere presentata agli sportelli della BANCA SUASA – CREDITO COOPERATIVO S.C., Socio Sostenitore della Cassa Mutua.
Le prestazioni erogate dalla Cassa Mutua decorrono dall’accoglimento della domanda di ammissione a Socio da parte del Consiglio di Amministrazione trascorso l’eventuale periodo di carenza previsto dei regolamenti specifici delle singole assistenze.
Il diritto alle prestazioni è in ogni caso condizionato al pagamento, da parte del socio, della quota di ammissione iniziale e dei contributi sociali annuali, con le modalità fissate dal precedente art. 1.
Le prestazioni che la Cassa Mutua garantisce ai propri Soci sono estese anche ai familiari del Socio tranne che per i servizi e le assistenze il cui regolamento specifico disciplini diversamente. Per familiari del socio si intendono: i figli minori (18 anni non compiuti) anche non conviventi con il Socio purché dichiarati nella domanda di ammissione o, successivamente all’ammissione, tramite apposita comunicazione.
Il Consiglio di Amministrazione della Cassa Mutua stabilisce all’inizio di ogni annualità i contributi dovuti dai Soci al fine dell’erogazione delle prestazioni contemplate dall’oggetto sociale e con apposita nota informativa ne dà comunicazione ai Soci.
I Soci possono recedere dalla Cassa Mutua comunicando per iscritto alla Società le proprie dimissioni almeno 2 (due) mesi prima della scadenza dell’annualità in corso.
I Soci aderenti ai servizi e alle prestazioni ad accesso volontario possono recedere dai singoli servizi o prestazioni nei termini e nei modi previsti dai relativi regolamenti specifici.
In mancanza di recesso nei termini e modi sopra stabiliti, l’adesione alla Cassa Mutua si intende tacitamente rinnovata di anno in anno per le prestazioni già richieste dal socio, con obbligo di versare i relativi contributi.
La perdita dello status giuridico di Socio della Cassa Mutua per recesso o esclusione obbliga il Socio alla immediata restituzione della tessera identificativa dello status giuridico di Socio.
La mancata restituzione della tessera comporta il pagamento di una penale pari a 250,00 Euro che sarà addebitata al cliente sul conto corrente indicato in sede di domanda di ammissione o di successiva variazione di conto. Nel caso in cui il Cliente abbia richiesto l’estinzione dei rapporti con il Socio Sostenitore, il flusso RID della penale sarà addebitato prima della chiusura effettiva dello conto stesso. La penale non sarà applicata in caso di furto e smarrimento della tessera comunicato alle competenti autorità di pubblica sicurezza e previa presentazione della relativa denuncia.

PARTE SECONDA

SEZIONE I – SERVIZI SANITARI DI BASE
La Cassa Mutua garantisce a tutti i propri Soci un livello base di assistenza medico-sanitaria le cui prestazioni sono indicate nel regolamento della Carta Mutuasalus®.e delle Diarie e Sussidi.
La Carta Mutuasalus® è consegnata dalla Cassa Mutua al Socio dopo l’accoglimento della relativa domanda di ammissione e consente allo stesso Socio ed ai suoi familiari, dichiarati nella domanda di ammissione o successivamente tramite apposita comunicazione, di accedere a tutte le iniziative che la Cassa Mutua organizza in favore dei propri assistiti.
Le Diarie e Sussidi sono erogati nei termini e modi previsti dal regolamento specifico che li disciplina.
SEZIONE II – Servizi sanitari avanzati:
La Cassa Mutua offre a tutti i propri Soci l’accesso facoltativo a programmi di assistenza sanitaria le cui prestazioni sono indicate nei relativi regolamenti specifici. I programmi di assistenza sanitaria costituiscono un sistema mutualistico integrativo e complementare del servizio sanitario nazionale;
Il socio può accedere ai programmi di assistenza sanitaria, per sé e per i propri familiari, versando il contributo annualmente stabilito dal Consiglio di Amministrazione.
Il contributo associativo stabilito dal Consiglio di Amministrazione è riportato nei regolamenti specifici che disciplinano i singoli programmi di assistenza sanitaria.
La Cassa Mutua offre a tutti i propri Soci iniziative di prevenzione sanitaria e di promozione della salute a scopo educativo. Le iniziative e le relative condizioni di partecipazione sono rese note annualmente mediante apposito catalogo o periodica informativa.
SEZIONE III – SERVIZI CULTURALI E RICREATIVI
La Cassa Mutua promuove attività nei settori della cultura e del tempo libero. A tal fine promuove viaggi culturali e turistici a condizioni agevolate, organizza corsi di formazione ed altre iniziative educative volte ad elevare la cultura dei Soci e dei loro familiari. Le iniziative e le relative condizioni di partecipazione sono rese note annualmente mediante apposito catalogo o periodica informativa. Nelle comunicazioni relative ai viaggi sono indicate anche le Agenzie che la Società di Mutuo Soccorso utilizzerà per l’organizzazione dei viaggi, come richiesto dalla normativa vigente in materia.
Per poter partecipare il socio deve essere in regola con il contributo associativo annuale.
SEZIONE Iv – altri SERVIZI
La Cassa Mutua fornisce assistenza nel settore sociale realizzando, in modo diretto o tramite soggetti terzi convenzionati, servizi di sostegno alla famiglia.
Le iniziative, disciplinate da appositi regolamenti, sono rese note annualmente mediante apposito catalogo o periodica informativa.
Per poter partecipare il socio deve essere in regola con il contributo associativo annuale.
QUOTA DI ADESIONE E CONTRIBUTI SOCIALI ANNO 2010
Quota di ammissione una tantum per il socio:                                                                         Euro 5
Cliente BCC
Socio BCC
Soci mutua fino a 30 anni non compiuti
Euro 35
Euro 25
Soci mutua di età superiore o pari a 30 anni
Euro 45
Euro 35
Coniuge o convivente di Soci mutua di età superiore o pari a 30 anni
Euro 35
Euro 25
I contributi associativi annuali per l’adesione ai servizi facoltativi ed alle altre iniziative ed attività sociali sono riportati nei regolamenti specifici che li disciplinano.
Regolamento in vigore dal 28/04/2010
Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 28/04/2010